nota prot. 1797 del 10/06/2021 - Graduatorie provinciali permanenti e graduatorie d’istituto di prima, seconda e terza fascia del  personale A.T.A

Attachments:
FileFile size
Download this file (nota-miur-1797-10-giugno-2021.pdf)nota-miur-1797-10-giugno-2021.pdf184 kB
Pin It

Nota miur prot. 18372  del 14-giugno-2021

 Relativamente al personale *ATA* si comunica che per l’anno scolastico 2021/22 e domande possono essere presentate in modalità cartacea a partire dal 28 giugno 2021 e fino al 12 luglio 2021

Attachments:
FileFile size
Download this file (assegnazioni_provvisorie.pdf)assegnazioni_provvisorie.pdf238 kB
Pin It

 

vedi > https://www.youtube.com/watch?v=GCvfMUvCQNw

Pin It

PROROGA SCADENZA DOCUMENTI (EMERGENZA CORONAVIRUS) - Comune Borgo d'Alenota miur prot. 17060 del 01/06/2021 - per il corrente anno scolastico, si richiamano le disposizioni dell’art.1 comma 7 del Regolamento supplenze del personale ATA, nonché le istruzioni impartite da questa Direzione generale con nota del 10 giugno 2009 prot. n. 8556 reiterata negli anni successivi.          Le proroghe devono, pertanto, essere richieste dai dirigenti scolastici nei casi di effettiva necessità qualora non sia possibile assicurare l’effettivo svolgimento dei servizi di istituto mediante l’impiego di personale a tempo indeterminato e di personale supplente annuale

Pin It

Nota miur 15991cdel 21-05-2021 - Intesa tra il Ministero dell’istruzione e le Organizzazioni Sindacali relativa all’integrazione del CCNI 3 agosto 2020 inerente la mobilità, ai sensi dell’articolo 58, comma 5-quinquies, del decreto-legge 21 giugno 2013 n. 69, del personale A.t.a. reclutato in esisto alle procedure selettive di cui al medesimo articolo 58 – Proroga dei termini di cui all’articolo 2, comma 4, lettera c), dell’ordinanza ministeriale 29 marzo 2021, n. 106, sulla mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 2021/22.

Pin It

Le scriventi OO.SS nel corso della riunione di informativa che si è tenuta ieri pomeriggio in videoconferenza con la Direzione Generale del Personale hanno rilevato alcune criticità nella bozza del Decreto ministeriale riguardante le “Disposizioni per la procedura selettiva per la progressione all’area dei DSGA” oggetto della informativa stessa.

In particolare, l’aspetto più critico e inaccettabile è che nella proposta di DM oggetto dell’informativa non viene prevista la partecipazione degli assistenti amministrativi che non posseggono la laurea nonostante abbiano svolto le funzioni di DSGA da almeno tre anni.

La valorizzazione della professionalità acquisita sul campo, principio ispiratore della norma che ha previsto la procedura di progressione, deve potersi realizzare riconoscendo la professionalità di coloro che da anni garantiscono la funzionalità amministrativa delle istituzioni.

Come già avvenuto per il concorso ordinario, anche per la procedura di progressione che sostanzialmente completa le misure di reclutamento sul profilo di DSGA per il triennio di riferimento, la partecipazione deve essere consentita alle medesime condizioni, ossia il titolo di laurea ovvero il servizio di almeno tre anni nelle mansioni superiori.

Chiedono pertanto l’apertura del tavolo di confronto con l’obiettivo di partecipare costruttivamente alla definizione delle misure che l’Amministrazione intende adottare.

Roma, 20 maggio 2021

Pin It

INTESA per 4485 collaboratori scolastici, ex LSU, destinatari della trasformazione del contratto da part time a tempo pieno.

L’intesa sugli ex LSU, raggiunta il 18 maggio 2021 tra Ministero dell’Istruzione e Sindacati, rappresenta solo un primo passo avanti. L’accordo raggiunto pone le premesse per risolvere le varie questioni conseguenti alla internalizzazione dei servizi e, in particolare, le problematiche conseguenti alla trasformazione dei contratti da part time a tempo pieno di 4485 collaboratori scolastici ex LSU. Come si sa, il legislatore con la Legge 178 del 30 dicembre 2020, art.1, comma 964 ha autorizzato, in aggiunta alle ordinarie facoltà assunzionali, a coprire n. 2288 posti rimasti vacanti e disponibili nell’organico di diritto del personale ATA, non coperti a tempo indeterminato nell’anno scolastico 2020/2021, al fine di trasformare in contratto a tempo pieno il contratto di lavoro a tempo parziale di 4485 collaboratori scolastici assunti, a decorrere dal 1° marzo 2020, in esito alla procedura selettiva di cui all’articolo 58, comma 5.ter del DL59/2013, nonché di assumere, fino a un massimo di 45 unità, con contratto di lavoro a tempo pieno, a decorrere dal 1° settembre 2021, coloro che nella procedura selettiva di cui al citato art.58 – ter, siano risultati in sovrannumero nella provincia in virtù della propria posizione in graduatoria.

La trasformazione dei posti è avvenuta senza alcun incremento della dotazione organica. Tutto questo ha determinato situazioni di soprannumerarietà, accentuate in alcune realtà provinciali, facendo riemergere conflitti tra i Collaboratori scolastici storici e nuovi assunti ex LSU. La situazione venutasi a creare avrà ripercussioni negative sul numero delle nomine in ruolo e sul conferimento delle supplenze annuali per l’anno scolastico 2021/2022.

Con l’intesa sottoscritta il Ministero si è impegnato a promuovere l’adozione di soluzioni anche normative finalizzate a consentire che alla trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo parziale a tempo pieno prevista dal citato articolo 1, comma 964, della legge 30 dicembre 2020 n.178, si accompagni l’attivazione di una adeguata dotazione organica aggiuntiva, nonché a verificare soluzioni normative finalizzate a consentire il trattamento del personale soprannumerario attraverso le procedure dell’organico di fatto.

Il fatto che il Ministero si sia fatto carico, anche con enorme ritardo, della questione ci incoraggia a proseguire il confronto convinti che la contrattazione resta l’unica strada percorribile per affrontare e risolvere le criticità.

Per il contenuto dell’accordo si rinvia all’intesa che si allega.

FGU-Sinatas

Attachments:
FileFile size
Download this file (IPOTESI INTESA Modifica CCNI 00-08-2020.pdf)IPOTESI INTESA Modifica CCNI 00-08-2020.pdf429 kB
Pin It

Il 28 APRILE 2021, alle ore 15:30, si è svolto in, video conferenza, al Ministero dell’Istruzione  l'incontro di informativa sugli organici del personale ATA per l'anno scolastico 2021/2022 tra i rappresentanti dell' Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative del Comparto.  

I rappresentanti del MIUR hanno fornito informazione sulla  consistenza degli organici del personale Amministrativo Tecnico ed Ausiliario delle Scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2021/2022.

 Il dott. Filippo Serra, in rappresentanza del MINISTERO dell’ Istruzione ha fornito una prima informazione sul calo degli alunni che per il prossimo anno scolastico sarà di 98324 unità con una ricaduta in negativo sulle dotazioni organiche dei diversi profili professionali. Per scongiurare la diminuzione dei posti, l’Amministrazione ha deciso di rivedere le dotazioni organiche del personale ATA, avuto riguardo alla consistenza del numero degli alunni, al dimensionamento della rete scolastica e alla presenza di alunni disabili, facendo riferimento all'art.3 del D.lvo n. 66/2017 c.d." decreto inclusione" che, al comma 2, lettera b,  per la definizione dell'organico del personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA)  prevede la necessità di tenere conto della presenza di bambine e bambini, alunne e alunni, studentesse e studenti con disabilità certificata iscritti presso ciascuna istituzione scolastica statale.

L’Amministrazione ha operato, anche per l’anno scolastico 2021/2022, la distribuzione dei posti a livello regionale tenendo conto anche dei numeri degli portatori di handicap.

In buona  sostanza per il 2021/22 è previsto il mantenimento dello stesso numero di posti dell’anno in corso per quanto riguarda gli Assistenti amministrativi ed i Collaboratori scolastici, mentre i posti di Assistente tecnico saranno incrementati di 1000 unità per effetto della dotazione organica aggiuntiva prevista dall’art.1, comma 967, della legge 30 dicembre 2020, n.178 dalla legge finanziaria per i laboratori di informatica delle reti di Scuole.

Per i 1000 posti aggiuntivi viene fornita anche una ipotesi di distribuzione a livello regionale. Per i DSGA è previsto un incremento di 231 posti derivanti dagli effetti prodotti dall’art.1, comma 978 della legge 178/2020 che consente per l’anno 2021/2022 il mantenimento                 dell’autonomia scolastica alle scuole situate nelle piccole isole e nei comuni montani  anche in presenza  di un numero di alunni inferiori ai 500 e fino a 300. Per quanto riguarda i Collaboratori scolastici viene mantenuto l’accantonamento degli  11308 posti destinati alle procedure di stabilizzazione degli ex LSU, ancora non completate.

La nostra delegazione ha lamentato la scarsa considerazione da parte dell'Amministrazione riguardo al personale ATA dal momento che non affronta una volta per tutte la questione della carenza di organico che da anni non consente una gestione ottimale del servizio.

Il nostro Sindacato ha esplicitamente ribadito quanto più volte già rappresentato sulla necessità di incrementare l'organico di diritto del personale ATA, utilizzando almeno in parte il numero dei posti che annualmente vengono autorizzati in organico di fatto e questo anche al fine  di cominciare a dare risposte concrete  sul precariato.

Su tali questioni, condivise da tutte le organizzazioni presenti, non sono arrivate rassicurazioni. Tutti i rappresentanti sindacali presenti hanno posto poi all'attenzione dell'amministrazione la necessità di rivedere le tabelle utilizzate dalle scuole per la determinazione degli organici su cui già negli anni passati il Ministero  si era impegnato.

Il rappresentante dell'amministrazione ha assicurato che riporterà ai Responsabili politici del Ministero dell’Istruzione tutte le questioni poste. Per la Federazione Gilda Unams il giudizio sull’incontro è stato assolutamente NEGATIVO.

La delegazione FGU

 

Pin It

Personale ATA 2017: bando aggiornamento graduatorie entro fine febbraio -nota miur prot. 10301 del 31/03/2021 - Indizione dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA nell’anno scolastico 2020-21  per Graduatorie a. s. 2021-2022.

Nei bandi di concorso dovrà, inoltre, essere specificato che le domande di ammissione potranno essere presentate unicamente, a pena di esclusione, in modalità telematica attraverso il servizio “Istanze on Line (POLIS)”, raggiungibile direttamente dall'home page del sito internet del Ministero (www.miur.gov.it), sezione “Servizi” o, in alternativa, tramite il seguente percorso "Argomenti e Servizi > Servizi online >lettera I > Istanze on line” dalle ore 8,00 del giorno 23 aprile 2021 fino alle ore 23,59 del giorno 14 maggio 2021.

Come si calcolano i  24 mesi di servizio, anche non continuativi: 

  • come da calendario i mesi interi, risultando irrilevante il numero dei giorni di cui ogni singolo mese è composto;
  • in ragione di un mese ogni 30 gg. la somma delle frazioni di mese;
  • come mese intero, la eventuale frazione di mese residua superiore a 15 gg

Non è pertanto ammissibile un computo basato sull’espressione di tutto il servizio in giorni riconducendoli poi a mese mediante una divisione per trenta.

I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio.

Si conteggia poi il periodo intercorrente tra tale giorno ed il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario.


Esempio: servizio prestato dal 12 ottobre al 29 gennaio. Si considerano 3 mesi (dal 12 ottobre al 11 gennaio, giorno immediatamente precedente dell'ultimo mese), e 18 giorni.

-------

FAQ n. 28 del Ministero

I candidati attualmente inseriti nelle graduatorie di terza fascia di una provincia che hanno raggiunto il requisito dei 24 mesi ed intendono inserirsi nella graduatoria dei 24 mesi di una nuova provincia come devono comportarsi?

Gli aspiranti con almeno 24 mesi di servizio, inseriti in graduatoria di terza fascia di una provincia, per chiedere l’inserimento nella graduatoria dei 24 mesi di altra provincia devono innanzitutto richiedere l’inserimento nelle graduatorie di terza fascia della nuova provincia. Successivamente alla pubblicazione delle graduatorie definitive della terza fascia di istituto potranno richiedere l’inserimento nella graduatoria di cui all’art. 554 del D. Lgs. 297/1994. Pertanto, l’inserimento nella graduatoria dei 24 mesi della nuova provincia potrà essere effettuato il prossimo anno.

Pin It

con DM 138 del 20/04/2021 il MIUR fissa il termine di presentazione delle domande per l’inserimento nelle graduatorie di terza fascia del personale ATA è prorogato al 26 aprile 2021 fino alle ore 23 e 59.

FAQ N.

A seguito della proroga del termine di presentazione delle domande disposta dal DM 20.4.2021, n. 138, possono essere dichiarati titoli di servizio e di cultura conseguiti successivamente al 22 aprile ed entro il 26?

No, la proroga del termine è circoscritta esclusivamente alla presentazione della domanda e non si estende agli altri profili previsti dal bando in quanto disposta unicamente per venire incontro alle difficoltà di presentazione delle istanze di partecipazione a fronte della straordinaria situazione epidemiologica in atto. Al fine di garantire la parità di trattamento tra tutti i candidati, possono pertanto essere dichiarati esclusivamente i titoli di servizio e di cultura maturati e conseguiti entro la data del 22 aprile come previsto dal bando di concorso.

Pin It

 Sono state firmate oggi  le Ordinanze relative alla mobilità del personale docente, educativo, I.R.C.,  Ausiliario, Tecnico e Amministrativo (ATA) per l’anno scolastico 2021/2022.  Il termine per la presentazione delle domande di mobilità per il personale:

docente:         domande dal 29 marzo 2021  al  13 aprile 2021

                        pubblicazione movimenti   7 giugno 2021

educativo:       domande dal  15 aprile 2021  al  5 maggio 2021

    pubblicazione movimenti    8 giugno 2021 

ATA               domande  dal 29 marzo 2021   al 15 aprile 2021

    pubblicazione movimenti   11 giugno 2021

I.R.C.:              domande dal 31 marzo 2021 al 26 aprile 2021

    pubblicazione movimenti   14 giugno 2021.

 

Pagina dedicata miur- MOBILITÀ 2021-2022

-      Modulistica

-      Autodichiarazioni

-      Elenchi ufficiali

-      Guide

Pin It

AGGIORNAMENTO GRADUATORIA D’ISTITUTO

3° FASCIA A.T.A.

presentazione domande dal 22/03/2021 al 22/04/2021

 

- D.M. n. 50 del 3 marzo 2021 - Graduatorie ATA di circolo e d’istituto di terza fascia triennio 2021/23

 Nota 9256 del 18 marzo 2021 - Graduatorie ATA di circolo e d’istituto di terza fascia 2021/23

- Parere di riconoscimento della certificazione informatica “IDCERT” livello Specialized.

 

Operazioni propedeutiche

  POTRANNO PRESENTARE DOMANDA:

 --coloro che attualmente non si trovano in graduatoria e che quindi non hanno mai fatto richiesta di inserimento,   compresi gli aspiranti precedentemente inseriti in graduatoria ma che poi non hanno aggiornato la propria posizione nel 2017;

 --coloro che sono già in graduatoria, trattandosi in questo caso di istanza di aggiornamento.

 TITOLI DI ACCESSO

Assistente amministrativo: diploma di maturità.

Assistente tecnico: diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale (vedere la tabella di corrispondenza titoli – laboratori).

Collaboratore scolastico: diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Cuoco: diploma di qualifica professionale di operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.

Infermiere: laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido normativa per l’esercizio della professione di infermiere.

Guardarobiere: diploma di qualifica professionale di operatore della moda.

Addetto alle aziende agrarie: diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico, operatore agroindustriale, operatore agro ambientale.

REGISTRAZIONE SU ISTANZE ON LINE 

La presentazione della domanda per le graduatorie per il personale ATA (collaboratore scolastico, assistente amministrativo, assistente tecnico, addetto all’azienda agraria, guardarobiere, infermiere, cuoco), avverrà in via telematica attraverso istanze online, accedendo con le credenziali istanze online (per chi ha già una registrazione fatta entro il 28/02/2021) o con SPID (unica modalità a partire dall’01/03/2021)

Registrazione con lo SPID

E’ necessario essere in possesso delle credenziali (nome utente e password) di Identità digitale (SPID) per accedere ai servizi della pubblica amministrazione

✓   Cliccare sul seguente link POLIS - Istanze OnLine - MIUR (istruzione.it)

    A sinistra “Accesso al servizio”, cliccare su ACCEDI

    Cliccare su “Entra con SPID”: procedere al riconoscimento selezionando il proprio provider.

     Nella sezione di richiesta abilitazione al servizio inserire i dati previsti (domicilio, recapiti telefonici e dati per l’identificazione).

    Scegliere domanda per il recupero del codice personale. È molto importante ricordare questa domanda e la relativa risposta per il recupero del codice personale, per cui si consiglia la domanda proposta (cognome da nubile della madre).

    Selezionare “Conferma”

    Terminata questa fase è visualizzata la pagina conclusiva della registrazione con alcune avvertenze: da essa è possibile stampare o salvare il modulo di adesione che sarà anche inviato per e-mail insieme al codice personale temporaneo.

   Confermare questa schermata con il tasto “Accetto”: nella nuova pagina si viene avvisati dell’invio della e-mail con il codice personale temporaneo e del modulo di adesione e di quello di delega. Cliccare su “esci”

     Compare la schermata per procedere alla modifica obbligatoria del Codice Personale Temporaneo. (si consiglia di annotarsi il codice personale definitivo)

     Se la procedura si è conclusa positivamente appare una schermata di conferma e, al termine di queste operazioni, si è abilitati ad accedere a Istanze OnLine.

 

Pin It

A partire dal 1° ottobre 2021 per accedere a Istanze On Line sarà necessario per tutti utilizzare le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Fino a quella data, chi è già registrato al sistema potrà continuare a servirsi di username password attualmente in uso, mentre chi effettua adesso la prima registrazione o deve rinnovare le credenziali (se giunte a scadenza), a partire dal 28 febbraio può farlo esclusivamente tramite SPID, come prevede il D.L. 76/2020 (Decreto “Semplificazione”)

Pin It

Il Decreto Legge n. 30 del 13/03/2021 (c.d. Decreto Sostegno) ha reintrodotto la possibilità di svolgere la propria attività lavorativa in modalità agile nel caso di sospensione dell'attività didattica in presenza del figlio o nel caso di infezione o quarantena del figlio. Nel caso in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in modalità agile (es: nel caso dei collaboratori scolastici) è possibile invece fruire del congedo straordinario.

Attachments:
FileFile size
Download this file (decreto_legge_13_marzo_2021_n._30.pdf)decreto_legge_13_marzo_2021_n._30.pdf184 kB
Pin It